Cinque consigli per rimettersi in forma

 

Elena Casiraghi - Equipe Enervit


Rimettersi in forma e stare bene con se stessi è il desiderio di molti. In alcuni periodi dell’anno siamo più portati a concederci qualche vizio ed eccedere con gli sgarri e questo può compromettere la nostra forma fisica. La sensazione di gonfiore, scarsa lucidità mentale, e non ultimo di stanchezza che ci pervade già al risveglio, potrebbero indicare che è arrivato il momento di ritrovare il nostro benessere.

Ritrovare la nostra forma fisica infatti è un regalo che facciamo a noi stessi: un obiettivo che può portar con sé un vantaggio che va oltre l’aspetto esteriore. Attraverso mirate strategie positive, potremo allenare il più profondo benessere e adottare una nuova routine da portare con noi nel lungo periodo. Quindi se stai pensando come agire per dimagrire o ritrovare il tuo star bene, qui di seguito trovi alcuni semplici e pratici consigli.

1. Adotta uno stile di vita, non una dieta
Pratica un piano quotidiano in cui alimentazione bilanciata ed esercizio fisico sono due costanti. Adotta una routine di abitudini positive. In meno di tre settimane diventeranno il tuo nuovo stile di vita. E sii flessibile con te stesso. Concediti una volta alla settimana un piccolo sgarro o un giorno di riposo completo se ti eserciti ogni giorno.

 

2. Assumi la giusta quota di proteine
Ogni volta che mangi ricordati di inserire un alimento magro fonte di proteine. Questi nutrienti stimoleranno la sazietà nel momento in cui mangi e nelle ore successive. C’è di più. Il giusto fabbisogno di proteine nell’arco della giornata è fondamentale anche per mantenere il tono dei tuoi muscoli.

3. Non saltare mai colazione, spuntini e pasti
Frollini, snack e sostituti pasto ricchi in proteine possono esserti d’aiuto sia in casa che fuori. Hai già provato quelli Enervit Protein? Tra tante proposte ricche in proteine e in fibre, senza glutine, 100% vegetali e dal gusto originale, potrai trovare quelle che fanno per te, come i Frollini Extra Dark Enervit Protein, il Protein Snack con scorze d’arancia, o i pratici sostituti del pasto, solo per citarne alcuni.

4. Proteine animali o vegetali: a te la scelta
La natura ci offre una vasta gamma di alimenti magri che contengono proteine: ci sono quelle di origine animale, come ad esempio dal latte vaccino, oppure quelle di origine vegetale, dalla soia, dal frumento, dal cacao. Nel caso di quest’ultime, al fine di massimizzare il loro assorbimento da parte del corpo, è indispensabile saperle abbinare, come ad esempio miscelando proteine da soia, da frumento, da cacao.

5. Respira e rilassati
L’ossigeno è il primo nutriente del nostro organismo. E come respiriamo conta. Concediti almeno tre pause durante la giornata in cui ritrovare te stesso e i tuoi pensieri positivi. Inspira contando fino a cinque ed espira contano nuovamente fino a cinque. Se ti è possibile esercitati per cinque minuti continuativi. Allevia l’ansia e lo stress e ci ricarica di nuove energie.

6. Elimina ciò che non è indispensabile
Inizia sempre i pasti principali con una buona porzione di verdura di stagione, prosegui con un alimento magro fonte di proteine e concludi con una porzione adeguata al tuo fabbisogno, di cereali integrali. Evita zuccheri e grassi svantaggiosi come ad esempio quelli animali. Per condire scegli il grasso migliore (oppure il condimento migliore): l’olio extravergine di oliva.