0
Non hai alcun prodotto nel tuo carrello.
 Prodotti
Subtotale: 
 
Estate, sole e pelle: ecco cosa è bene sapere

Un’alimentazione bilanciata e un esercizio fisico costante alla giusta intensità sono i due trainer del nostro benessere. Due alleati che troppo spesso purtroppo per via degli impegni quotidiani tendiamo a trascurare durante l’anno. E quale miglior momento dell’estate quindi per riprenderli e allenarsi al meglio?

Prima di partire però voglio darvi qualche piccolo consiglio, in particolare per prenderci cura della nostra pelle, un organo sottoposto a stress in particolare durante la stagione calda per via dell’irraggiamento solare e dell’elevata sudorazione. Ecco cosa è bene sapere per prendercene cura.

SFRUTTA LE ORE PIÙ FRESCHE DELLA GIORNATA

La mattina appena svegli è un ottimo momento che offre più benefici. Il sole non è ancora così alto e dunque questo permette di ridurre l’irraggiamento dei raggi del sole e al tempo stesso di godere delle ore più fresche della giornata. Effettuando esercizio fisico come prima attività al mattino, inoltre, potremo concentrarci sui restanti impegni della giornata. E non ultimo al mattino appena svegli le nostre riserve di energia sono basse. Questo apparente svantaggio in realtà si traduce in un grande vantaggio: quello di poter stimolare al meglio il nostro metabolismo. Ad un patto però: consumare una prima colazione bilanciata entro 30 minuti dal termine della sessione.

IDRATATI

Come già sai la sola acqua non basta. E’ necessario rimpiazzare i principali minerali persi col sudore. Sodio, cloro, potassio, magnesio. Ma c’è di più. A disidratarsi è anche la nostra pelle. Un’idratazione che deve partire dall’interno. Come? Possiamo ridare vita alla nostra pelle grazie agli acidi grassi omega 3 associato all’astaxantina, all’estratto dei semi d’uva, alla vitamina C e alla biotina. Una strategia per ridare idratazione, lucentezza e salute dall’interno del nostro corpo.

UTILIZZA UNA BUONA PROTEZIONE SOLARE

Dall’esterno con l’utilizzo di una crema di adeguato filtro e dall’interno con il consumo di alte dosi di polifenoli. Tra questi ci sono i polifenoli del maqui, appartengono alla famiglia delle delfinidine, che proteggono questo frutto che nasce e cresce nelle terre della Patagonia e del Cile in coincidenza del buco dell’ozono. Per questo tale frutto sviluppa un’elevata concentrazione di sostanze antiossidanti: essi hanno il potere di proteggerlo dall’aggressione dei raggi UV. Lo stesso beneficio di cui possiamo godere quando integriamo l’estratto purificato e concentrato dei polifenoli del maqui.

UTILIZZA ABBIGLIAMENTO DI COLORE CHIARO

Il bianco è il colore che ci può difendere dai raggi UV e dall’aggressione di alcuni insetti come ad esempio le zanzare. Scegli di indossarlo, se ti è possibile, anche quando ti alleni.

PROTEGGI IL CAPO

Utilizza un cappellino sia mentre pratichi esercizio fisico, sia mentre passeggi per diletto. E, se ti è possibile, poni dei panni freschi o intinsi in acqua all’altezza dell’attaccatura dei capelli nella zona della nuca: è proprio in quella zona che il sistema nervoso può regolare la temperatura del nostro corpo.

Elena Casiraghi, Ph.D. - Equipe Enervit