Omega-3: benefici e relative quantità (suggerite dall’EFSA)


Elena Casiraghi, PhD - Equipe Enervit

Spesso sentiamo dire che gli Omega-3 sono nutrienti essenziali. Il motivo è presto detto. Gli acidi grassi a catena lunga sono indispensabili per sostenere il funzionamento ottimale dell’organismo e favorirne il benessere.

Benefici Omega 3

L’organismo, però, non è in grado di sintetizzarli da sè. Da qui la necessità di assumerli con l’alimentazione o, in caso di ridotto apporto o aumentato fabbisogno, attraverso l’integrazione. Ma qual è il dosaggio giornaliero consigliato di Omega-3? E quali sono i benefici che apportano? Entriamo nel dettaglio.


L’importanza di EPA e i DHA

Tra i diversi acidi grassi Omega-3, quelli a “catena lunga” (composti cioè da 20 o più atomi di carbonio uno attaccato all’altro) come gli EPA e i DHA, meritano indubbiamente un occhio di riguardo. Perché sono contenuti in alcuni tessuti del nostro organismo e questo permette loro di farlo funzionare al meglio. Una loro carenza può alterarne invece il normale funzionamento. Numerosi sono i benefici degli acidi grassi Omega-3 a catena lunga riconosciuti in letteratura scientifica. Di seguito ne elenchiamo i principali con le relative quantità minime suggerite dall’EFSA (European Food Safety Authority).

Benefici degli Omega-3 e dosaggio minimo giornaliero

I principali benefici degli Omega-3 riguardano il cuore, la vista, il controllo dei trigliceridi e della pressione sanguigna. Vediamoli nel dettaglio.

Funzione cardiaca: svariati studi scientifici hanno confermato gli effetti positivi degli acidi grassi Omega-3 sulla funzione cardiaca, grazie al loro ruolo all’interno delle membrane cellulari.
Dosaggio giornaliero di Omega-3: 250 mg di EPA e DHA al giorno sono utili per favorire la normale funzione cardiaca.

Funzione visiva: gli acidi grassi Omega-3 sono una componente essenziale della retina, la sottile membrana che riveste la superficie interna dell'occhio. Inoltre gli occhi sono fortemente vascolarizzati, e gli Omega-3 contribuiscono al mantenimento dell’elasticità capillare.
Dosaggio giornaliero di Omega-3: 250 mg di DHA al giorno contribuiscono a mantenere in buono stato la capacità visiva.

Funzione cerebrale: un quinto del peso del nostro cervello è costituito da acidi grassi essenziali, in gran parte Omega-3 e nello specifico DHA. Il loro ruolo nella trasmissione del segnale nervoso è fondamentale. Numerosi sono gli studi che evidenziano la correlazione tra efficienza delle capacità cognitive a un’adeguata concentrazione di Omega-3 nel cervello.
Dosaggio giornaliero di Omega-3: 250 mg di DHA al giorno aiutano a mantenere la normale funzione cerebrale.

Controllo dei livelli di trigliceridi: la presenza di livelli adeguati di Omega-3 ha un ruolo importante nella regolazione dei trigliceridi nel sangue. Numerosi studi scientifici, infatti, hanno dimostrato che la supplementazione di Omega-3 da fonti marine contribuisce al mantenimento dei normali livelli di trigliceridi, sia misurati a digiuno che dopo i pasti.
Dosaggio giornaliero di Omega-3: 2 g di EPA e DHA al giorno contribuiscono al mantenimento di normali livelli di trigliceridi nel sangue.

Azione sulla pressione sanguigna: secondo la letteratura scientifica, gli acidi grassi Omega-3 agiscono sulla pressione sanguigna grazie alla capacità di influire sulla funzionalità della parete dei vasi, regolandone la dilatazione. L’impatto positivo degli Omega-3 consiste soprattutto nell’inibizione di alcune sostanze come le prostaglandine (derivate dall’Acido Arachidonico), che rivestono un ruolo biologico importante come mediatori dell’infiammazione, in quanto determinano una diminuzione del diametro delle arterie, con conseguente aumento della pressione sanguigna.
Dosaggio giornaliero di Omega-3: 3 g di EPA e DHA al giorno contribuiscono al mante-nimento di una normale pressione sanguigna.

Contenuto Omega 3

Come si può intuire bene, l’integrazione di acidi grassi Omega-3 (in particolare EPA e DHA) da fonti marine, può essere una buona pratica quotidiana a supporto del nostro organismo. Ma attenzione, come tutti gli integratori, questi non vanno assunti come sostituiti di una dieta variata ed equilibrata. Si raccomanda, quindi, di seguire un’alimentazione bilanciata e uno stile di vita sano e attivo, attenendosi in ogni caso al modo d’uso e alle avvertenze riportate in etichetta.
Inoltre, il consiglio è quello di non superare il livello di assunzione giornaliera supplementare di 5 g di EPA/DHA, pari a 8 capsule.