0
Non hai alcun prodotto nel tuo carrello.
 Prodotti
Subtotale: 
 
Ricette 40-30-30
Pranzo di Pasqua: Dessert

Tradizione, piacere della buona cucina, benessere e tutela della forma fisica. Troppo spesso crediamo – o vogliamo convincerci- che questi 3 aspetti siano impossibili da conciliare all’interno di un (buon) pasto. Il risultato sono abbuffate incontrollate, a scapito della salute e della silhouette, o rinunce estreme e semi-digiuni altrettanto irrazionali che deprimono l’umore e giovano ben poco al resto. Eppure trovare la soluzione non è così difficile! Continua...

INGREDIENTI DONNA UOMO
(vedi sotto)    

PREPARAZIONE

Dalla quotidianità fino alle occasioni speciali, basta qualche accortezza per mettere a punto un menù di Pasqua in Zona!
I protagonisti sono gli alimenti tipici di questa stagione: le uova, simbolo pasquale, il tradizionale pesce con contorno di carciofi e l’immancabile cioccolato (magari proveniente dalle uova di Pasqua!) come ingrediente di un goloso dessert.
Antipasto e portata principale sono presentate come ricetta mono-persona, mentre il dolce prevede 8 porzioni da 1 BLOCCO ciascuna, riducibili al massimo a 4 dimezzando le dosi di tutti gli ingredienti.
Buona Pasqua appetitosa e salutare a tutti!

Dott. Lucio Lorusso Zone Consultant
Dott.ssa Francesca Lorusso SCW

SPUMA DI CIOCCOLATO

Ingredienti per  8  dessert di  1 BLOCCO 

  • 600 g di latte totalmente scremato  
  • 3 tuorli e 6 albumi   
  • 20 g di fruttosio   
  • 25 gocce di dolcificante liquido    
  • 3 cucchiai di fecola (o maizena o amido di riso)  
  • 4 fogli di gelatina alimentare (agar)
  • 30 g di cioccolato fondente all’85% di cacao
  • 1 busta di vanillina
  • Cannella in polvere
  • 12 mandorle pelate, tagliate a filetti sottili

 

Ammorbidire in acqua la gelatina.

In una casseruola sbattere bene i tuorli con il fruttosio e poi aggiungere il dolcificante liquido e la fecola,  mescolando con cura per evitare grumi.

Aggiungere poi il cioccolato fondente sciolto a bagnomaria e amalgamare con cura

Scaldare il latte e aggiungerlo a “filo”. Mettere sul fuoco e portare al bollore, mescolando di continuo per evitare grumi.

Abbassare la fiamma e cuocere qualche istante. Aggiungere la gelatina ben strizzata e la vanillina. Mescolare e raffreddare a temperatura ambiente. 

Montare a neve ferma gli albumi a aggiungerli delicatamente, mescolando dal basso verso l’alto per non smontare il composto. Preparare 8 ciotoline o bicchieri di vetro, riempire con la crema e raffreddare alcune ore in frigorifero.

Servire la mousse con le scaglie di mandorle e una spruzzata di cannella    

 

Ogni porzione è pari a 1 BLOCCO  da utilizzare come dessert nel PRANZO DI PASQUA 2016