0
Non hai alcun prodotto nel tuo carrello.
 Prodotti
Subtotale: 
 
Stress e affaticamento da smartworking

Lo smartworking, ovvero il lavoro agile, ha ridisegnato le nostre giornate. Stress, ansia e affaticamento sono a volte tra i sintomi più diffusi. Ma la buona notizia c’è: abbiamo tre preziosi alleati per ristabilire e conservare il benessere. Scopriamo insieme attraverso quali strategie possiamo adottarli.

Alimentazione: bilancia pasti e spuntini

Il rischio, lavorando da casa, è che il passo dal computer alla cucina sia molto breve. Così a volte mangiamo per noia anziché per bisogno. Il suggerimento è quello di consumare quanto serve, senza eccessi e, certamente, senza rinunciare al gusto. Diamo ritmo alla tua giornata suddividendo pasti e spuntini. Colazione al risveglio, spuntino mattutino, pranzo, spuntino pomeridiano e cena. Mantieni questa regolarità nei pasti. C’è di più. Bilanciare i nutrienti in ogni pasto e spuntino, secondo i principi della strategia alimentare Zona, si rivelerà strategico nel favorire la sazietà nel momento in cui mangi e nelle ore successive, sazietà che ti accompagnerà con soddisfazione fino al pasto (o spuntino) successivo. Se non hai tempo per preparare un pasto bilanciato è l’opportunità per non rinunciare al bilanciamento (e al gusto) e ottimizzare i tempi: punta su un sostituto del pasto scegliendo il formato che più preferisci tra shake o barretta.

 

Esercizio fisico: gestione dell’ansia e problem solving

Mantieniti attivo. Ogni 30 minuti di posizione seduta alzati per 3 minuti, camminando o semplicemente rimanendo fermo in piedi. Organizza inoltre nella tua giornata un momento da dedicare all’attività fisica. Già una singola sessione è in grado di incrementare il benessere: favorisce da un lato il potenziamento della capacità di memoria e il problem solving,  dall’altro stimola le naturali difese dell’organismo. In questo articolo potrai trovare tanti spunti scegliendo l’attività fisica più adatta a te.

 

Integrazione nutrizionale: tra omega 3 ed estratto di ashwaghanda

Dalla natura ci arrivano in supporto due sostanze in particolare: gli acidi grassi omega 3 e l’estratto (di foglie e radice) di Ashwaghanda. Entrambi con un’azione positiva sulla mente. Preferisci gli acidi grassi omega 3 da fonti marine concentrati in EPA e DHA, certificati e con la capsula senza ritorno di gusto. L’estratto di Ashwaghanda ha inoltre un impatto positivo sulla resistenza fisica e mentale. Si tratta di un'erba adattogena originaria principalmente dell'India, dove è stata utilizzata nella medicina Ayurveda, uno dei sistemi medicinali più antichi del mondo. È stata usata per oltre 3.000 anni per alleviare lo stress, aumentare i livelli di energia e migliorare la concentrazione. È proprio questo infatti il significato del termine “adattogeno”: esso descrive la capacità di incrementare la resistenza dell’organismo allo stress di natura fisica e mentale. Clicca qui per saperne di più.

 

 Elena Casiraghi, Ph.D. - Equipe Enervit