0
Non hai alcun prodotto nel tuo carrello.
 Prodotti
Subtotale: 
 
Nuovo anno, nuova routine: abbiamo sgarrato durante le feste? No problem, ecco perché

La dieta è quanto più ci prefiggiamo per dimagrire dopo le feste e dare un boost al nostro metabolismo. Un buon proposito che, però, non sempre ci permette di ritrovare la nostra forma fisica. 

I motivi sono molteplici anche se la verità è una sola: siamo troppo severi con noi stessi e adottiamo regimi troppo rigidi per poi abbandonarli. Affinché una strategia nutrizionale possa funzionare ecco cosa devi sapere.

  1. Bilancia i nutrienti. Sempre più spesso desideriamo tutto e subito. Eliminiamo quasi totalmente un nutriente -spesso i carboidrati- e ne consumiamo un altro in quantità superiore al nostro fabbisogno -spesso le proteine. Un grave errore che ci può costare caro. Per dimagrire e mantenere i benefici nel tempo ci vuole equilibrio. Una strategia alimentare come la Zona si rivela una valida alleata. Essa infatti prevede un equilibrio tra carboidrati, proteine e grassi ogni volta che si mangia. É una dieta ipocalorica e nonostante ciò permette di attivare la sazietà e ridurre la fame se ben personalizzata. Questo accade poiché bilancia, grazie all’assunzione dei nutrienti, la sintesi di numerosi ormoni, gestendoli appunto dentro una zona ottimale che ci aiuta a stare bene in senso globale.

  2. Colazione. É diffusa l’idea che saltando la colazione si possano risparmiare alcune calorie e così creare un deficit energetico. Niente di più sbagliato. Consumare una prima colazione bilanciata, possibilmente entro un’ora dal risveglio è fondamentale. Saltare questo prezioso pasto che ha un impatto positivo sul metabolismo porta a una sola conclusione: la fame prima o poi si vendica. Un evento che ci porterebbe a sbilanciare la nostra alimentazione e mandare all’aria il nostro impegno.

  3. Concediti uno sgarro. Deprivarsi completamente di alimenti appaganti non è costruttivo. Il risultato infatti è che togliendo qualsiasi alimento ghiotto ci carichiamo come una molla verso uno sgarro assicurato. Il consiglio è quello di crearsi dei piccoli obiettivi e concedersi con costanza uno strappo alla regola inserendo un alimento “jolly” ogni 7-10 giorni di alimentazione bilanciata in Zona. Saremo più sereni, felici e in equilibrio col nostro benessere sia fisico che mentale.

  4. Datti tempo. Per citare una frase che riporta spesso l’ideatore della Dieta Zona, il Dott. Barry Sears Ph.D., “Roma non è stata costruita in un giorno”. Adotta un percorso, quello in Zona e seguilo con costanza inserendo un piccolo sgarro ogni 7-10 giorni, così che questa strategia alimentare possa trasformarsi in una valida alleata quotidiana. Giorno dopo giorno, il metabolismo ingranerà le marce guadagnando sempre maggiori ed efficaci adattamenti. Esattamente come accade nell’allenamento sportivo.

  5. Alleati con l’esercizio fisico. E a proposito di allenamento sportivo, ricorda che alimentazione e allenamento sono due facce di una stessa medaglia. Impossibile adottarne una e tralasciarne l’altra. Per dimagrire, star bene e mantenere i benefici raggiunti pratica ogni giorno 30 minuti di attività fisica, costante e ad intensità moderata, alternando sedute aerobiche a sedute per la forza muscolare

 

Scopri New Routine Kit


Elena Casiraghi, Ph.D. - Equipe Enervit