0
Non hai alcun prodotto nel tuo carrello.
 Prodotti
Subtotale: 
 
DIGIUNO E DIETA DETOX? Sono davvero efficaci?

Ce ne parla Elena Casiraghi, esperta in nutrizione

 

Coloro che desiderano disintossicarsi da un periodo di alimentazione “fuori dai binari” a volte scelgono il digiuno o le diete “detox”.

Ma questo approccio nutrizionale è davvero efficace e può portare benefici all’organismo? Purtroppo no. Dimagrire privandosi del cibo, purtroppo, non è una buona scelta. Forse si può perder peso (che non è sinonimo di dimagrire) e certamente può comportare una situazione stressante nell’organismo tale da attivare i meccanismi del pericolo e quindi attivare l’ormone cortisolo, meglio conosciuto come ormone dello stress, i cui valori, invece è bene che non superino determinati livelli.

Non solo. Col digiuno o comunque un’alimentazione ipocalorica non bilanciata (che comporta cioè una riduzione indistinta delle calorie senza considerare l’equilibrio tra i nutrienti come invece prevede la Zona) favorisce la produzione di corpo chetonici nel sangue. Il cervello li può utilizzare come temporanei sostituti dello zucchero ma…che fatica e che stress!

Non solo, digiunare o assumere solo frutta e verdura comporta una riduzione del peso corporeo ma con perdita di tono e massa muscolare e dei liquidi corporei. Questo implica un abbassamento del metabolismo (l’organismo in assenza di nutrienti sufficienti si mette in “riserva energetica” cercando di consumare il meno possibile) e soprattutto si rivelerà controproducente nel lungo tempo.

Alcuni tipi di verdura, ma soprattutto, la frutta contiene una significativa concentrazione di zuccheri che comunque implicherebbe, al fine di raggiungere la sazietà da soli questi cibi, un significativo aumento dapprima della glicemia e successivamente dell’insulinemia. Frequenti altalene di insulina, si sa, sono pro infiammatorie non favoriscono il dimagrimento.

Insomma, non si può stare senza mangiare e soprattutto non si può stare senza assumere carboidrati, proteine e lipidi (quelli “buoni”) secondo il proprio fabbisogno. Ecco perché la Strategia alimentare Zona può essere un buon piano da adottare con fiducia ogni giorno: permette di raggiungere il giusto peso corporeo senza soffrire la fame e ottimizzare l’efficienza mentale favorendo oltretutto la stabilità dell’umore.

Grazie al significativo apporto di verdura e frutta permette un importante apporto di polifenoli (ecco le vere sostanze “detox”), grazie al soggettivo fabbisogno di proteine permette una sazietà immediata al termine del pasto e nelle ore successive e favorire il mantenimento del tono sia della pelle che dei muscoli.

Un fiore all’occhiello dell’alimentazione: i grassi buoni. Per prolungare la sazietà, ridurre l’infiammazione silente, ottimizzare il sistema immunitario e…bloccare le forme al punto giusto!