0
Non hai alcun prodotto nel tuo carrello.
 Prodotti
Subtotale: 
 
Di corsa d'estate!

Pubblicato

Lun 25 Luglio, 2016

tags

no tags

Qualche consiglio su come nutrirsi e integrarsi nel periodo estivo!

 

Chi corre nella stagione calda può usare qualche stratagemma per godere appieno del piacere della corsa, anche in questo periodo. Scegliere orari più freschi è la prima mossa ma soprattutto è utile seguire qualche accorgimento sul fronte nutrizionale e di integrazione. 

Innanzitutto prestare attenzione all’idratazione: l’organismo è costituito per il 75% di acqua e nella stagione calda, soprattutto chi percorre lunghe distanze, ne perde molta con la sudorazione e non solo. È importante quindi reintegrare i sali persi bevendo, ma anche mangiando molta verdura e la giusta quantità di frutta. Grazie agli alimenti possiamo fare il pieno di sostanze antiossidanti, come i polifenoli, utili a combattere i radicali liberi e, la cui carenza indice a invecchiamento precoce. Possono venire in aiuto anche gli integratori, ad esempio il maqui, il “super berry” del Cile, ricco di polifenoli, che aumentano la capacità antiossidante delle cellule e che si può assumere attraverso pratiche capsule. L’allenamento costante e frequente aumenta il rischio di traumi da stress, ossia da gesto ciclico ripetuto.

Per prevenire i traumi muscolo-scheletrici è utile privilegiare a tavola il pesce, almeno 3 volte a settimana, ma soprattutto integrare quotidianamente con Omega-3 (acidi grassi con capacità antinfiammatoria) del tipo RX, ossia quelli purificati, cioè privi di sostanze tossiche, derivati da olio di pesce. I tre pasti della giornata, colazione, pranzo e cena, sono fondamentali, insieme a 2 o 3 spuntini: a metà mattina, metà pomeriggio ed eventualmente prima di coricarsi per un miglior recupero.

Ciò che è importante in ogni pasto e spuntino è abbinare, bilanciandoli, i macronutrienti. È una questione di equilibrio. Sono da privilegiare i carboidrati vantaggiosi come verdura e frutta di stagione e cereali in più piccola quantità (meglio se integrali), proteine magre come pesce, carni bianche e affettati magri. Senza dimenticare i grassi, quelli buoni e preziosi come l’olio extra vergine di oliva, che hanno una forte capacità antinfiammatoria e aiutano a recuperare più rapidamente, oltre a ridurre la possibilità di infortuni.